GenX: un “nuovo” Composto potenzialmente pericoloso e l’importanza di affidarsi ad Eurolab!

24-07-2018

 

Da qualche settimana, sui principali quotidiani nazionali ed in rete, si sono succedute notizie riguardanti un “nuovo”, e potenzialmente pericoloso, composto perfluorurato (cioè appartenente alla famiglia dei PFAS) commercialmente chiamato GenX

Il suo nome chimico è quasi impronunciabile, ma l’importante è sapere che con il nome GenX si intende un mix di composti chimicamente molto simili tra loro. Sembra che tale composto sia stato rinvenuto da ARPAV nei bacini idrici sotto osservazione per la cosiddetta “Emergenza PFAS”, ciò è del tutto probabile visto che il GenX è utilizzato proprio come sostituto dei PFAS!

Ma come si fa a capire se le acque analizzate in passato contenevano, o meno, tale composto senza dover eseguire nuovamente le analisi di laboratorio? Eurolab vi può aiutare in questo! Da luglio 2017 eseguiamo le analisi dei PFAS in Alta Risoluzione con strumentazione Orbitrap. Ciò ci permette di verificare, a posteriori e senza ripetere le analisi, se i campioni contenevano, o meno, il composto GenX. Il tutto in Alta Risoluzione! Eurolab, quindi, offre ai propri Clienti l’indiscusso vantaggio, rispetto ai principali competitor, di avere un “Data Base” analitico dei propri campioni in Alta Risoluzione.

Eurolab: GeX ed analisi retrospettive in Altissima Risoluzione!

 

Analisi acqua

05-09-2017PFAS: Un po’ di statistiche sulla loro diffusione

Ormai da molti mesi, almeno in Veneto, si parla di PFAS nelle acque. A volte, per comodità o per pigrizia, si cerca di addossare la responsabillità della loro presenza ad alcune attività produttive ben identificate nella zona di Arzignanto/Trissino. Ma siamo certi che la presenza di PFAS sia dovuta esclusivamente a poche Aziende?

Realizzato da w-easy